La nascita della cantina

La cantina Carnevali nasce alla fine degli anni quaranta. Il nonno Bruno, insieme ai fratelli Italo e Giuseppe, costruiscono la prima cantina, all’interno della quale vengono prodotti vini ottenuti attraverso la fermentazione naturale in bottiglia.
Le uve utilizzate sono quelle dei Lambruschi Salamino, Sgavetta e Oliva e naturalmente uva Ancellotta, che dona quel colore rosso intenso tipico del Lambrusco Reggiano.

La cantina dove tutto è diventato realtà

Da sempre impegno e passione di famiglia contraddistinguono la cantina Carnevali. Il papà Ciro ha trasmesso ai figli Bruno e Chiara l’amore per la terra e i suoi frutti. Oggi, sono proprio loro a condurre l’azienda, con la stessa dedizione del padre e del nonno.
La cantina Carnevali unisce le qualità dei due giovani fratelli: freschezza, fiducia nel futuro e necessità di innovare, all’esperienza e alla tradizione delle passate generazioni.

Una terra di vigne e vini

La cantina Carnevali si colloca tra le province di Reggio Emilia e Modena, terra generosa e ricca di sapori genuini, è proprio quella equilibrata collaborazione fra uomo e natura che permette alla cantina Carnevali di creare il suo vino.

La rinascita del lambrusco

Negli anni passati, quando si parlava di lambrusco in Italia e anche nel mondo, appariva, spesso, l’idea di “vino frizzantino di poca importanza”. Un’idea ingiusta, ma purtroppo, estremamente diffusa. Erano gli anni della produzione massiva, quasi industriale, della maggior parte dei coltivatori. Solo pochi credevano veramente nella strada della qualità. Poi, finalmente, qualcosa, cambiò.

Il vino che crede nella qualità

Chi aveva sempre creduto in questo vino è riuscito, con grande fatica, a far capire che il lambrusco può essere un grande prodotto.
Carnevali Vigne & Cantina ha sempre proposto grande tipicità e rigore nella produzione, ha sempre creduto che il vino meriti di essere fatto bene.

Carnevali Vigne & Cantina ha partecipato alla rinascita del lambrusco, e parteciperà ai suoi futuri grandi successi.

Menu